La strada che non scegli

Una storia vera

La strada che non scegli - Grazia Gironella

La strada che non scegli è, come recita il sottotitolo, una storia vera. Nel progetto iniziale il nome della protagonista doveva comparire accanto al mio in copertina. Abbiamo però deciso di comune accordo che l’anonimato sia la scelta migliore per proteggere lei e altre persone menzionate nella storia da possibili complicazioni legali e sofferenze non necessarie.

A parte questa modifica sostanziale, quella che era nata come una biografia è rimasta tale, priva di modifiche che avrebbero potuto forse renderla più accattivante, ma ne avrebbero anche inquinato la verità. Se quindi in qualche momento ti sembrerà incredibile che i fatti si siano svolti proprio come raccontato – è successo anche a me, mentre ascoltavo e prendevo appunti – sappi che è tutto vero.

“Nella mia vita credo di essere stata di ispirazione per molte persone. Questo mi mette a disagio. Vorrei ispirare gli altri con azioni belle e importanti, non per il modo in cui vivo la mia disabilità.”

Quella che Ajlina ci racconta non è una storia leggera. Si parla di guerra, di situazioni traumatiche e di un incidente da cui la protagonista potrebbe uscire annientata. Si parla di disabilità. Ajlina, però, nonostante le difficoltà riprende a vivere, grazie all’aiuto delle persone importanti nella sua vita, ma soprattutto grazie alla sua invincibile forza d’animo e al suo senso dell’umorismo, che incontrerai se vorrai leggere questa storia.