Maestri

La scrittura secondo Italo Calvino e Rick Bass

VERSO LA VERITÀ

Ogni tanto mi accorgo che la penna ha preso a correre sul foglio come da sola, e io a correrle dietro. È verso la verità che corriamo, la penna e io, la verità che aspetto sempre che mi venga incontro, dal fondo d’una pagina bianca, e che potrò raggiungere soltanto quando a colpi di penna sarò riuscito a seppellire tutte le accidie, le insoddisfazioni, l’astio che sono qui chiusa a scontare.

(Italo Calvino)

IL DOVERE DI MENTIRE

Esiste un’enorme differenza tra l’essere uno scrittore di storie e una persona normale. Come persone, è vostro dovere essere equilibrati e non scoppiare in pianto per strada, o tirare fuori gli autisti maleducati dalle loro auto o dondolarvi dai rami degli alberi. Ma come scrittori è vostro dovere mentire e vedere ogni aspetto della vita, per quanto bizzarro o indecente, come un’interessante possibilità. Forse dovrete essere spietati o amorali nei vostri scritti per essere originali. Raccontare una storia presa direttamente dalla vita reale è il lavoro di un giornalista, non di un creatore. Dovete rendere la vostra storia migliore, più grande, più magica, più ricca di significato della vita, indipendentemente da quanto speciale o meraviglioso sia stato quel momento nella realtà.

(Rick Bass)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *