Maestri

Le parole secondo Stephen King

Le parole creano frasi; le frasi creano paragrafi; qualche volta i paragrafi si fanno incalzanti e iniziano a respirare. Immagina, se preferisci, il mostro di Frankenstein sul tavolo del laboratorio. Arriva il fulmine, non dal cielo ma da un umile paragrafo di parole. Forse è il primo paragrafo davvero buono che hai scritto, qualcosa di così fragile e pieno di possibilità che ne sei spaventato. Ti senti come si deve essere sentito Victor Frankenstein quando quell’ammasso di pezzi cuciti insieme ha aperto improvvisamente i suoi gialli occhi acquosi. Oh mio Dio, sta respirando. Forse sta anche pensando. Cosa diamine faccio adesso?

Stephen King è… beh, Stephen King. Potete conoscerlo meglio qui (e in un migliaio di altri siti, naturalmente).

14 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *