Vita da scrittori (e non)

Buona fine e buon inizio!

È il momento degli auguri

Auguri per un sereno anno 2017

Oggi è il 31 dicembre, un giorno che quasi nessuno lascia scorrere via senza soffermarcisi sopra un momento, anche al di là delle feste e dei fuochi d’artificio. Il bilancio dell’anno che sta terminando e i buoni (si spera!) propositi per l’anno che inizia non sono poi cose da poco, e possono mobilitare energie utili.

Mentre rifletto sui doni del 2016 e sulle mie intenzioni per il 2017, vi trasmetto la saggezza di Maria Popova, che in una recente newsletter ha riportato i dieci principali insegnamenti tratti dagli ultimi dieci anni del suo blog Brain Pickings.

1. Permetti a te stesso lo scomodo lusso di cambiare idea.
2. Non fare niente soltanto per ottenere prestigio, status, denaro o approvazione.
3. Sii generoso.
4. Crea spazi di quiete nella tua vita.
5. Non credere alle persone che vogliono dirti chi sei.
6. La presenza è un’arte ben più complicata e gratificante della produttività.
7. Sii consapevole che tutto quello che ha valore richiede tempo.
8. Cerca ciò che amplia i confini del tuo spirito.
9. Non temere di essere idealista.
10. Non limitarti a resistere al cinismo, combattilo attivamente.

(Se vi è venuta voglia di leggere l’articolo per intero, lo trovate QUI.)

E io, cosa chiedo al mio 2017? Tra le varie voci della mia lunga lista compaiono (non in ordine di importanza):

– provare una nuova ricetta vegana ogni settimana

– meditare almeno 10 minuti al giorno

– imparare ad accettare più che a sopportare

– scrivere mettendo al primo posto la semplice gioia di farlo

Mi accorgo ora di avere inserito nella mia lista più intenzioni che richieste. Va bene così, tanto è implicito che a salute, amore e fortuna non si dice mai di no!

Tanti auguri di buon fine anno e buon inizio 2017!

11 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *